News

Eventi, progetti, pubblicazioni. La mia vita professionale in tempo reale.

questo sito è archeologico, ma la sezione cv è di novembre 2014!

  • Ci sto lavorando, per cambiarlo e rinnovarlo. Intanto potete fare riferimento ai miei altri canali di scrittura e di contatto da fb a tw a pinterest ai diversi blog. Ps: ho aggiornato però nella sezione cv i documenti che descrivono la mia attività (non vi fate ingannare dalle date in bacheca, i documenti sono aggiornati a novembre 2014!)

    26/11/2014 13:52:23

sito web contro infografica

  • Rapidi aggiornamenti, a inizio 2014, in attesa di fare un po' di restyling! http://noemisattablog.wordpress.com/2014/01/24/anno-nuovo-comunicazione-nuova-cominciamo-dallinfografica

    27/01/2014 21:59:18

Sito web vs social network!

  • Non aggiorno le news da oltre un anno, ma nel frattempo ho:due blog www.progettozuppa.wordpress.com e www.noemisattablog.wordpress.com; due profili facebook; un profilo twitter; un profilo slideshare; un profilo su vimeo per video e affini; un profilo su linkedin (aggiornato di recente ma non completo, a dir la verità). Un pullulare di informazioni, news, foto e video, più nel flusso continuo e nel microcontent, meno nel sito web. Quest'ultimo è sempre utile per sapere chi sono, cosa faccio e per avere un po' di storia delle mie attività. Prossimamente verrà aggiornato, intanto ci sentiamo in rete!

    10/01/2012 00:44:35

I ♥ territorio

  • Cosa vuol dire fare territorio? Vuol dire mapparne la complessità, per proporre analisi inedite e nuove strategie di valorizzazione. Stiamo progettando nuovi interventi sul territorio, inteso come costellazione di significati e di elementi legati dallo stesso filo conduttore. Tra identità e cultura, promozione, comunità, sviluppo delle competenze, produzione ed economia. In collaborazione con Whomade srl (www.whomade.it). Per saperne di più, scaricate il pdf "I love TT" e la presentazione schematica: li trovate nella sezione download.

    16/11/2010 10:30:31

La cultura per la qualità della vita: un approccio creativo e contemporaneo alle questioni di genere

  • Lavoriamo insieme su molti fronti, ma questo non impedisce che ognuna segua alcuni propri pallini con una cura e dedizione particolare. Nasce a Bassano del Grappa, a cura di Myriam Sabolla, il 12, 13 e 14 novembre, ULAB: un laboratorio di idee sui generis, per ragionare e divagare creativamente sulle questioni di genere. Perchè crediamo che la cultura e i suoi linguaggi permettano di migliorare la qualità della vita e di avere uno sguardo critico sul presente. Il progetto è di Myriam Sabolla insieme al gruppo [U]. Seguitelo dal Blog.

    09/11/2010 23:38:48

Io e i Distretti Culturali

  • Dal dicembre 2009, oramai, sono Referente Operativa del progetto dei Distretti Culturali della Fondazione Cariplo, ruolo impegnativo di connessione tra la Fondazione e i territori che promuovono e realizzano i distretti. Il mio compito è di ascolto e facilitazione, come una cinghia di trasmissione tra le ruote e i motori di una macchina. Sono come un ingranaggio di un meccanismo meraviglioso dove è possibile osservare la complessità e l'articolazione della gestione di un progetto di queste dimensioni, sintesi delle politiche culturali e territoriali del nostro tempo. Tutto questo per dire che mi divido tra i Distretti e tutte le altre attività mie consuete, cui ho continuato e continuerò a dare attenzione e impegno. Presto, dalla pentola, gli aggiornamenti.

    09/11/2010 23:30:27

Cosa bolle in pentola: gli ingredienti d'autunno

  • E' un autunno di "cucina", tra scritture, relazioni, progetti che stiamo avviando, e altri che sono in tutoraggio e nuove collaborazioni: tutto insieme a bollire in pentola! Stiamo lavorando a un progetto editoriale che riguarda i volontari dei musei in Lombardia. Stiamo progettando un percorso di partecipazione e narrazione del territorio con il cibo al centro del lavoro. Su questo e altro prossimamente gli avanzamenti!

    09/11/2010 23:05:52

Milano ha cambiato idea oggi all'Aperifesta in Cascina Cuccagna.

  • Il video di Olivia Demuro e Emanuele Siboni racconta il workshop di un anno fa in Cascina Cuccagna, per l'ecomuseo urbano. Si può vedere dal nostro blog, se non riuscite a venire stasera in Cascina, insieme a molto altro materiale. Seguite lo svolgimento del lavoro sul blog.

    11/06/2010 17:42:09

Habemus blog!

  • Abbiamo un blog, dove raccontare quello che si fa, e soprattutto dove postare la documentazione del nostro lavoro. Buona lettura!

    11/06/2010 17:37:59

Autogenerare risorse e idee

  • Sotto una pioggia africana faccio il punto sulle 20 ore trascorse a Cagliari con un gruppo di attenti e partecipi futuri imprenditori della cultura, del turismo, dell'accoglienza, dell'artigianato. Interessante la velocità, la libertà, la curiosità della discussione. Tra mappe mentali, idee, passi strategici, mappatura delle risorse del territorio, e scoperta della sue vocazioni. Tutti connessi, continuamente. Seguendo il filo dell'autogenerazione di risorse e di idee. Dal sito la presentazione generale del progetto: prossimamente le notizie sulle intrapresae!

    09/04/2010 16:06:02

Cinguettii, feed, status, passi, numeri, percorsi ed Extra!

  • Assente dal 2.0, torno agli aggiornamenti passando dal biologico e dall'Extra. Una piccola partecipazione dell'agriturismo sardo Don Lucifero con olio, mandorle, e pensieri in rivolta e ribaltanti i luoghi comuni. Per assaggi www.agriturismodonlucifero.it. Per il resto bollono in pentola, passi, processi, strumenti, progetti, percorsi. Spero di vedervi in via Padova, dal 13 al 17, al Loft 21. Extra prossimamente...

    07/04/2010 20:10:04

La cultura è contemporanea?

  • Quali sono le forme della cultura contemporanea? A chi sono rivolte? Chi progetta e gestisce progetti e intraprese culturali oggi? E come? Come si sostentano i sogni e le passioni teatrali, musicali, di danza, di amore per il proprio territorio? Quali sono i nostri pubblici oggi? Il laboratorio, da noi curato, "Contemporaneità, target e ruolo della cultura nei tempi della crisi" per la nuova edizione del corso CRPC ha proposto queste e altre domande, e alcuni luoghi insoliti, (da Eataly a Footlocker al Teatro della Caduta) per attraversare i confini e rivedere con occhi nuovi il lavoro del fare cultura odierno.

    23/12/2009 22:57:37

"Storie di Strade": animare, attivare, raccontare. Modi nuovi per fare turismo di comunità, modi diversi per costruire il racconto turistico del territorio.

  • In panda e coi baffi, per raccontare il proprio territorio, quello amato e quello meno conosciuto o meno accessibile (anche solo per scarsità di informazioni). La fase di coinvolgimento e di attivazione degli “ambasciatori” del territorio si è svolta tra il 10 e il 13 dicembre. Radio Press era con noi, e il nostro diario di viaggio è on line sul blog www.storiedistrade.blogspot.com: qui potete sentire una delle interviste, tra quelle pubblicate, sul lavoro di quei giorni. La modalità laboratoriale itinerante è stata ideata per coinvolgere più luoghi e persone, per inanellarli in un filo che non fosse solo quello formale del percorso turistico-culturale, ma anche quello informale della rete di persone che si conoscono e che iniziano a condividere visioni e modi di leggere e raccontare (presentare) il proprio territorio. Parallelamente abbiamo definito le strategie della comunicazione con la realizzazione di una serie di azioni virali e con gli strumenti web 2.0. Vi invitiamo a visitare il blog, a diventare nostri amici su facebook e a seguirci su twitter!

    23/12/2009 22:54:33

La gestione della creatività, le strategie, e la visione del futuro all'interno di un'organizzazione lavorativa

  • Per Fondazione Fitzcarraldo ci stiamo occupando di facilitare il processo per l'elaborazione del piano strategico della Fondazione. La fase saliente del processo è stato il workshop "Scrivere la propria storia", da noi progettato e moderato, in cui è stato coinvolto l’intero staff della Fondazione. Ispirati da Munari e dalle sue prospettive alternative, da Rodari e dai suoi capovolgimeni creativi, da alcune riflessioni sulla capacità di costruire la dimensione lunga progettuale all’interno delle organizzazioni di lavoro, e infine da carte attive come quelle di Isao Hosoe (Play40, Corraini editore) e Maria Lai (I luoghi dell’arte a portata di mano. Quattro mazzi di carte per argomentare sul fare arte, leggere l’arte, ridefinire l’arte, AD, Arte Duchamp, Cagliari, 2002), abbiamo vissuto un intenso week end di condivisioni. Ve lo raccontiamo con un video.

    23/12/2009 22:51:41

La comunicazione low budget per i musei...5 tappe, circa 20 musei della Lombardia, tra creatività e strategie!

  • Tra novembre e dicembre abbiamo condotto il percorso formativo "La comunicazione Low Budget per i musei", organizzato da Fondazione Enaip Lombardia in collaborazione con Regione Lombardia. Abbiamo disegnato il senso della comunicazione e del low budget (= idee meravigliose). I frutti del nostro lavoro? Quattro nuove newsletter museali, un nuovo profilo facebook che rimarrà misterioso (perchè noi siamo controcorrente ;-) e solo per gli iniziati, una serie di oggetti virali dei quali innamorarsi, per portare il museo sempre con sè, un blog certamente e non so quanti musei nei social network. Per comunicare (con) l’anima, ridare il senso alla comunicazione, e coinvolgere nella vita del museo.

    23/12/2009 21:53:54

Sotto l'ombrellone: su radioflash intervista sull'ecomuseo della Cuccagna

  • Un racconto del nostro lavoro e del seguito autunnale del progetto dell'ecomuseo della Cuccagna. Presto on line il file audio dell'intervista!

    07/08/2009 16:53:20

www.podparmeggiani.it ai radioincontri di Riva del Garda

  • Sabato 20 alle 15:30 siamo ospiti del seminario organizzato da www.audiodoc.it all'interno del programma dei radioincontri. Le nostre narrazioni museali della Galleria Parmeggiani di Reggio Emilia, saranno insieme a un’intervista, a un racconto di memorie, a un paesaggio urbano raccontato attraverso i suoi suoni, ad un evento storico ricostruito attraverso materiali di archivio e voci di testimoni, o a una docufiction su una cruciale emergenza sanitaria. Buoni ascolti!

    18/06/2009 16:25:34

Aperitivo con l'ecomuseo, il 14 giugno dalle 19:00 in Cuccagna

divagando: primi passi dell'Ecomuseo urbano della Cascina Cuccagna

  • Il laboratorio dal titolo “Narrazioni, divagazioni, esternazioni” è il primo passo per la costruzione dell’ecomuseo urbano della Cuccagna. Riunisce partecipanti di differenti formazione e professionalità tutti impegnati nella lettura e interpretazione creativa del territorio. L’esplorazione territoriale, dopo una prima fase di esplosione di idee, si concluderà, e distillerà i risultati, nell’elaborazione e nella preparazione di una borsetta di tela: le nostre idee della Zona 4 disegnate (incollate, cucite, a patchwork, e così via ) in movimento, come una moderna bottiglia (con il messaggio dentro) lanciata nei flutti e nelle correnti cittadine. Siamo su facebook come "ecomuseo cuccagna" o "Noemi Satta". a presto con gli aggiornamenti!

    10/06/2009 23:55:36

I pod della Parmeggiani: gli Itinerari sonori

  • Ecco finalmente contenuti, immagini e suoni, dispiegati. per il nostro progetto di story telling infine concluso e presentato a Reggio Emilia in occasione del Festival della Fotografia. Il link definitivo è più semplice www.podparmeggiani.it, presto attivo. Intanto si può iniziare a leggere ad ascoltare, e a visitare. Se siete a Reggio Emilia, andate in Galleria e chiedete dei podcast su Parmeggiani. Buon ascolto e buona visita!

    08/05/2009 11:47:18

Non si fa il volontario per niente!

  • Concluso il corso sul volontariato promosso dalla DG Culture Lombardia e realizzato dall'Enaip. Un'interessante giornata di discussioni vive sui ruoli, i diritti e i doveri, dei volontari nel settore culturale e museale in particolare. A moderare e a tenere il filo rosso c'ero io. Prossimamente i materiali della giornata e le mie note!

    08/05/2009 11:42:54

Bellezza e qualità, tra turismo e territori, alla fiera Campionaria delle qualità italiane

  • Invitata venerdì 8 maggio a moderare un incontro sui marchi d'area e di certificazione di qualità (in questo caso "I borghi più belli d'Italia"): al centro l'analisi del loro impatto e efficacia sul territorio. E domani a concludere l'incontro sulla sostenibilità del turismo e del turismo culturale (in senso largo). Dal sito maggiori informazioni e prossimamente le mie note!

    08/05/2009 11:40:30

A Fonni a parlare di antievento, entro la rete BES

  • Oggi a Fonni nel seminario dedicato ai musei, e alla costruzione di rete integrata (partendo dal progetto BES, Best Events in Sardinia) con Imago mundi, con Ater, Culturae, e molti altri, insieme ai sindaci, agli amministratori e alle associazioni di buona parte dell'isola, a parlare di come si costruisce la relazione tra musei e pubblico (e comunità e volontari), tra territorio e eventi, tra grandi eventi e musei. Presto pubblicherò la mia presentazione.

    27/03/2009 18:27:27

L'articolo sull'auditing di marketing del Piccolo Festival: su Fizz.it

I volontari al museo, l'accoglienza e la comunicazione.

  • Inizia il 18 un corso dell'Enaip e della Regione Lombardia. Parleremo dei visitatori e delle loro esigenze, e dell'entusiasmo e della professionalità di chi lavora dentro i musei.

    12/03/2009 22:54:21

La formazione in Cattolica: l'antievento!

Cosa fa il responsabile del marketing nel settore culturale?

  • Era luglio quando ho rilasciato l'intervista e ho dato le mie riflessioni sul ruolo del responsabile marketing nei musei e nelle istituzioni culturali: un mestiere della cultura delineato insieme ad altri profili professionali nel progetto "Professioni e mestieri per il patrimonio culturale". Buona lettura!

    12/03/2009 22:50:45

il 7 marzo si avvicina: ricordatevi di prenotare!

  • Per chi a Dergano ci passa con i mezzi ma non ha mai fatto una passeggiata tra le sue strade. Per chi ci vive ma non ha mai notato i laboratori dentro le corti dei palazzi. Per chi è curioso. Per chi, anche in un giorno di pioggia, pensa ai colori. Questo tour è per loro, ma bisogna ricordarsi di prenotare! La partecipazione è gratuita, telefono 02.58118328, cellulare 338.6555516 oppure mail volontarimilano@terre.it.

    05/03/2009 00:12:01

Il 7 marzo, tra fabbriche, laboratori, officine, seguendo il filo rosso della creatività

  • Organizziamo per il 7 marzo una prima tappa di un progetto di coinvolgimento del quartiere di Dergano. Un tour tra le attrazioni piccole e grandi, una visita non monumentale, ma attenta alle risorse ordinarie e straordinarie del quartiere. I laboratori, aperti al pubblico, saranno le stazioni di un itinerario di narrazioni del quartiere. A guidare: i segni sul territorio, le parole e i gesti degli stessi artigiani e creativi del DOC. La visita vuole promuovere e far conoscere questo territorio urbano: un sistema di botteghe dalle attività differenti, un insieme di prodotti originali ed unici, frutto di un saper fare tradizionale e innovativo allo stesso tempo. Con Whomade www.whomade.it e Falacosagiusta http://www.falacosagiusta.org/. Per saperne di più info@noemisatta.com

    18/02/2009 15:41:05

Il lavoro sul Piccolo Festival della Letteratura

  • E' adesso consultabile on line da www.slideshare.net/noemisattacti o seguite direttamente il link qui sotto. E' una sintesi: per ulteriori informazioni info@noemisatta.com.

    19/01/2009 18:18:09

web 2.0 per la consulenza: condivisione di documenti

  • documenti di lavoro, di promozione, di progetti e delle docenze, disponibili per noi e per chi lavora con noi. Per ora ancora pochi materiali. Andremo ad arricchire piano piano.

    19/01/2009 18:10:55

il web 2.0 per la consulenza: i nostri siti preferiti

  • Significa sopratutto strumenti per la condivisione delle informazioni internamente con i collaboratori e con i partner dei nostri progetti. Iniziamo adesso e per questo sono ancora in fase di costruzione...Intanto stiamo raccogliendo i nostri link su http://delicious.com/NoemiSattaCTI

    19/01/2009 18:07:52

Il 15 brindiamo! Un nuovo spazio per le nostre attività

  • Un nuovo spazio in via Tartini 10, zona Dergano, a Milano. Spazio in condivisione con un'azienda di restauro e con un duo di giovani designer d'oggetti. Per me l'occasione di continuare nel lavoro di sempre tra marketing culturale e territoriale, e progetti partecipati. Veniteci a trovare il 15: facciamo un aperitivo e sarà una bella occasione di incontrarci e scambiarci gli auguri!

    10/12/2008 14:00:30

il 16 a Bassano per presentare il lavoro sul Piccolo Festival della letteratura

  • Il 16 dicembre alle 21:00 nella sede di Palomar a Bassano presentiamo i risultati del lavoro di Myriam Sabolla. Durante la presentazione descriveremo i meccanismi di funzionamento del Piccolo Festival, fotografati attraverso l’auditing di marketing culturale: un lavoro di osservazione e analisi strategica, che si è concentrato sul alcuni punti: organizzazione interna, comunicazione, strategie in generale, e così via. Ecco alcune delle domande attorno a cui si è focalizzata l’analisi e che discuteremo con i partecipanti al progetto: quali sono le potenzialità e le difficoltà dell’essere piccoli? Come creare nuove relazioni ed alleanze sul territorio? Come un (il) piccolo festival può diventare un nodo nella rete dell’eccellenza per la città in cui si svolge? Prossimamente pubblicheremo i riultati.

    10/12/2008 13:56:44

Quando il bruco diventa farfalla

  • Atelier culture di La Valletta a Malta ha un nuovo sito. Con Tash e Sara ci sentiamo spesso e continuiamo a collaborare su diversi progetti. Perché Malta è un bel punto di vista per osservare l'Italia e la gestione dei beni culturali...

    10/12/2008 13:54:34

La seconda tappa a Graz di ASTIDE

  • A ottobre sono stata a Graz, a cogestire il workshop H. E. I. M. A. T., The communication of „Heimat“ in the public space, organizzato da Next con Lovedifference, dedicato al dialogo interculturale all'interno del progetto Astide. Per maggiori informazioni il sito http://www.nextcommunication.eu

    10/12/2008 13:52:30

Anche le formiche nel loro piccolo…

  • Questo il titolo del seminario a cui ho partecipato a Torino il 26 e il 27 di settembre. Ho fatto il mio intervento sul fare cultura quando si è piccoli. Piccole organizzazioni, piccoli comuni, piccole associazioni, piccoli budget, ma non piccoli progetti. I progetti e i lavori si distinguono per qualità e per cura, per capacità di gestire le risorse umane e il tempo, per la capacità stessa di dosare le energie e di non disperderle sapendo avere pensieri lunghi (una specie di leit motiv del convegno). Prossimamente gli appunti del mio intervento dalla sezione download.

    10/12/2008 13:50:47

La festa della partecipazione in Cuccagna

  • In questi ultimi mesi sono partiti i tavoli della progettazione partecipata in Cascina Cuccagna. "In presenza" e "a distanza" ho contribuito alla costruzione del tavolo dell'arte. E' un tentativo di utilizzare attività creative o artistiche per stimolare la partecipazione e la costruzione condivisa! Il 22 giugno una bella festa, e per chi vuole il 10 luglio si raccolgono ancora idee e progetti. In autunno le novità e il seguito sul progetto Cuccagna.

    25/06/2008 14:14:25

Myriam Sabolla e l'analisi delle strategie del Piccolo Festival di Bassano del Grappa

  • Myriam Sabolla mi affianca da qualche mese nelle mie attività di marketing per la cultura. E' una giovane laureata in Gestione e innovazione delle Organizzazioni Culturali e Artistiche (GIOCA) presso la Facoltà di Economia dell’Università di Bologna. In questo periodo sta portando avanti un progetto di analisi delle strategie di un piccolo festival letterario, chiamato proprio Piccolo Festival, a Bassano del Grappa. Parte dal modello dell'auditing di marketing museale, l'Audimuse, da me progettato e presentato negli anni scorsi proprio in provincia di Vicenza e in Veneto. Si tratta di sperimentare una metodologia e di riadattarla, costruendo un modello di lavoro: ma è anche un utile esercizio di osservazione e di riflessione su un fenomeno come quello dei festival, che non vede solo le grandi città ma anche i piccoli centri coinvolti. In autunno i risultati.

    20/06/2008 17:15:18

della vita di una free lance

  • ...o di come il lavoro finalmente segua la vita, e non viceversa... Il 27 marzo è nata mia figlia Nina. Siamo felicissimi e adesso a quasi tre mesi dalla nascita posso finalmente sedermi con calma e riaggiornare queste pagine. Alcuni progetti sono in cantiere, altri si sono conclusi in questi mesi. Da settembre si riprende a pieno ritmo. Buona estate a tutti!

    20/06/2008 16:45:13

in progress. AS-TIDE network: parte il progetto europeo. Primi incontri alla Fondazione Pistoletto-Cittadellarte

  • AS-TIDE cioè Art for Social Transformation and Intercultural Dialogue in Europe. il primo workshop con i partner di Malta, di Graz, di Barcelona e di Brussel si è svolto a novembre. Insieme si è parlato di interculturalità, di arte ed etica, di multiculturalismo ed immigrazione. E infine di metodi e strumenti per stimolare un dialogo tra le persone e per costruire un progetto artistico. Con Lovedifference sono chiamata a dare un contributo metodologico. Prossimamente altre notizie. Intanto qualche notizia sulla Fondazione dal sito web.

    23/12/2007 21:37:08

In progress. Le storie di un designer di fama, di uno scrittore di successo, di un architetto conservatore…

  • …su un palazzo particolare nel centro di Reggio Emilia. Su un burlone di genio che intorno al falso ha costruito una galleria e una biografia. Ma cosa siginifica falso davvero? Queste domande e altre questioni prossimamente in piccoli pezzi narrativi per il progetto della Galleria Parmeggiani. Per farsi una prima idea della Galleria date uno sguardo al sito dei musei civici di Reggio Emilia.

    23/12/2007 21:34:02

Un network di musei di scienze per un progetto di didattica delle scienze…

  • Il Progetto Est ha queste ambizioni. Nasce su iniziativa di molti enti, tra i quali la Fondazione Cariplo, e unisce qualche decina di musei lombardi. E' fatto di azioni formative, di attività di progettazione, di momenti di valutazione e di scambio di pratiche. L'obiettivo è proprio di rafforzare la costruzione di una comunità di pratica, di scambio e di continuo apprendimento dal fare. All'interno di questo articolato percorso sono stata chiamata a parlare di Fund Raising, e di come integrare questa attività con il piano strategico e di comunicazione del museo o della rete di musei. Più informazioni nel sito web.

    23/12/2007 21:28:45

Informare, comunicare, partecipare: a Genova, un focus group della Fondazione Eni Enrico Mattei

  • Ho partecipato come esperta di partecipazione in ambito culturale a un interessante focus group per parlare nella capitale della cultura 2004, Genova, della fruizione dei monumenti. Abbiamo discusso della possibilità di migliorare interazione, partecipazione, accesso culturale ai beni culturali grazie alle nuove tecnologie. Non solo ho scoperto quanto può essere attraente Genova, ma ho avuto modo anche di scambiare qualche riflessione su geoblog, mp3 per i beni culturali, podcasting museali, e così via dicendo. Dal sito web www.isaac-genovaculture.eu altre informazioni

    23/12/2007 21:25:24

Nel settembre del 2007 a Torino...

  • ...si svolgeva il convegno Management Culturale e Formazione, dove sono stata invitata a parlare all'interno della sezione "Centri culturali, sviluppo locale, arte pubblica". Ho potuto raccontare nel mio intervento "Partecipazione e centri culturali. Un caso pilota a Cagliari", dell'esperienza del Lazzaretto di Cagliari, tra cultura e metodi di ricerca sociale, empowerment di un gruppo di validi apprendisti, e uno splendido quartiere sul mare da ri(-)guardare. Il tutto in una cornice di due giorni brillanti di scambi e di interessanti confronti a Torino.

    23/12/2007 21:22:16

Altre bibliografie: su partecipazione e link anglosassoni

  • Aggiornati i download con nuovi documenti bibliografici e link. I temi sono scelti: partecipazione in ambito culturale e management culturale/arte e creatività/urban development. Buona esplorazione!

    10/09/2007 19:24:32

I miei siti preferiti, il mio cv e l'elenco delle pubblicazioni, aggiornati

  • Dalle pagine del mio sito sono scaricabili dei documenti. Tra questi anche una sintesi del mio curriculum vitae e dei miei articoli: da più di un anno presenti e non aggiornati. Finalmente ho rimediato. Anche la sitografia è stata rivista e aggiornata e adesso è scaricabile. Basta che ci si ricordi che non rappresenta tutte le fonti in materia, ma solo una mia personale selezione ;-)

    10/09/2007 16:37:08

Sul Journal 11 della Fondazione Pistoletto

  • Sono pubblicati i resoconti dei due progetti di arte pubblica cui ho partecipato: Passatempo per Milano, Patterns per Istanbul. Per informazioni vedete il sito della Fondazione.

    04/08/2007 18:35:13

I luoghi della cultura sono abitati? Prime notizie da un progetto di partecipazione in ambito culturale.

  • I luoghi della cultura sono abitati? Basta più aprire uno spazio culturale, un centro espositivo, un museo per avere vita e produzione culturale? Quale ruolo ha la cultura per lo sviluppo armonico e sostenibile di un territorio? Che ruolo all'interno degli spazi culturali hanno gli abitanti di un territorio? Questi i temi, di un percorso di formazione e intervento, da me condotto da aprile a luglio, con l'obiettivo di coinvolgere e di stimolare partecipazione reale degli abitanti del territorio alle risorse culturali. Due gli ambiti di lavoro: il quartiere S.Elia a Cagliari e Laconi nel centro Sardegna. Due consorzi a seguire l'iniziativa: il Consorzio Camù di Cagliari e il Consorzio Sa Perda 'e Iddocca per Laconi. Un gruppo di apprendisti, appassionati e motivati, impegnati sul campo a fare ricerca e a preparare le azioni di coinvolgimento e di partecipazione. Due serate finali a Laconi e a Sant'Elia, per presentare in modo creativo e coinvolgente i risultati del lavoro, e per dare seguito e stimolare dei tavoli di lavoro locali. Il progetto si è appena concluso, ma il processo non è che iniziato. Sempre dalle news nelle prossime settimane il report.

    03/08/2007 21:24:38

Di marketing territoriale ancora…

  • …ho parlato in una serie di incontri ad aprile e a giugno con due gruppi di funzionari comunali e provinciali di Rimini e Vicenza, grazie all'Ecipar di Rimini e al Cuoa di Vicenza. Interessante e arricchente esperienza per me, quella di scoprire una volta ancora le bellezze della Romagna e di sperimentare anche a Rimini un mistery client o "turista in incognito" in versione culturale (il metodo è modificato per l'esperienza della formazione-intervento), e di riprendere i fili con Vicenza, dove, soprattutto nell'area dell'Alto-vicentino, avevo lavorato qualche anno fa. Il piacere è stato quello di scoprire città in movimento, e progetti (a Vicenza un nuovo ecomuseo della grande guerra, ma non solo) di particolare interesse, mentre si ragionava insieme di strategie per lo sviluppo e per il marketing territoriale.

    03/08/2007 21:21:28

Il mestiere che faccio…

  • …non lo spiego mai in due parole. In due occasioni ho avuto spazio e tempo per raccontare gioie e dolori del mestiere di consulente di marketing per la cultura e il territorio. A Torino il 17 maggio: un incontro per il corso di Marketing dei beni e dei servizi culturali, Corso di Laurea in Storia e Conservazione dei Beni architettonici e ambientali, II Facoltà di Architettura, Politecnico di Torino. Qui abbiamo parlato soprattutto di marketing culturale e di come diventare degli operatori di questo settore. A Pisa il 22 giugno invece sono stata invitata ai workshop di orientamento della Facoltà di Scienze politiche, e ho parlato soprattutto di marketing territoriale. I materiali li trovate a questo link http://www.sp.unipi.it/index.php?page=/workshopOr/news&id=1767

    03/08/2007 21:20:35

Sapete tradurre "valorizzazione" in inglese?

  • Il 31 marzo ero a La Valletta a Malta al St. James Cavalier, Centre for Creativity, tra i relatori del forum dedicato al rapporto tra arte, patrimonio, turismo. Interessantissima occasione per riflettere sulle peculiarità italiane del nostro fare cultura e turismo culturale. Interessante il dibattito. Motivatissimi gli organizzatori, che ancora ringrazio per l'invito, e alla fine una riflessione molto utile anche per noi: la cultura non è un problema di soldi, è una questione di idee....!

    03/04/2007 22:43:19

Che lavoro fai?

  • Normalmente rispondo "quanto tempo hai per ascoltarmi?". Lunedì alla Fondazione Accademia d’Arti e Mestieri dello Spettacolo Teatro alla Scala mi hanno dato un'ora di tempo circa per spiegare che lavoro faccio. Elsa Bettella e le partecipanti al corso "L’attività musicale autonoma e l'autoimprenditorialità" hanno così ascoltato il racconto del mio percorso professionale e formativo, delle mie scelte e delle strade intraprese per costruire il mio lavoro. Un modo per riflettere sul lavoro nella cultura oggi in Italia. Per chi fosse interessato a questo tema, perchè giovane a inizio carriera o in fase di riorientamento prossimamente pubblicherò sul sito i materiali scarni prodotti per la presentazione.

    17/01/2007 19:43:17

Pubblicità e cultura vanno d'accordo? Sono meglio le piccole azioni o i grandi eventi?

  • Due domande, due libri. Primo titolo: "Cultura e comunicazione. Pensare la pubblicità. Atti del convegno 6 novembre 2001", edito dal museo diocesano, nel cui bookshop è anche acquistabile. Un convegno davvero ben riuscito, scambio di punti di vista, desideri visioni professionali, giochi di parole e parole piene di senso, intorno alla pratica del comunicare i beni culturali e i musei in modo particolare. Secondo titolo: Mika Hannula, "The politics of small gestures. Chances and challenges for contemporary art", art-ist, Istanbul, 2006. Le tendenze dell'arte contemporanea rilette in modo ironico e leggero, e la proposta di un anti-manifesto da applicare ai progetti partecipativi dell'arte contemporanea. I piccoli gesti, l'ascolto e l'incontro, gli strumenti per la costruzione di un fare artistico sostenibile. Per quest'ultimo una mail info@art-ist.org, per il primo il bookshop del Museo Diocesano di Milano.

    21/12/2006 23:49:14

A Forenza (PZ) i Templari: un tema per lo sviluppo del territorio

  • Immaginiamo un centro lucano, con un centro storico ben conservato, valli amene intorno, vestigia medioevali, sulla strada di Melfi. Prendiamo il tema dei tempalri e tutto quello che si muove intorno tra storia e medioevo, tra crociate e commerci, tra immaginario leggendario legato al cavalleresco. Aggiungo anche, ma è il mio gusto, un Cardini o qualche altro serio storico medioevista (Peter Partner e il suo I templari, Einaudi, 1991) ed entrerete in un mondo di strade, di commerci, di stanziamenti e di attraversamenti, di lotte e mistificazioni per il potere, e così via dicendo. Aggiungete con la giusta misura per dare sostanza, la conoscenza e la messa a sistema delle risorse del territorio. Infine scaldate il tutto con uno spettacolo teatrale di rilievo (I templari. Ultimo atto, messo in scena fra l'altro al Ravellofestival2006) e avrete la ricetta per un progetto di valorizzazione territoriale con alcuni elementi di innovazione: la tematizzazione del territorio, il singolo spettacolo come leit motiv per un'area vasta, l'orchestrazione delle risorse minori intorno ad una risorsa immateriale. Del progetto (commissionato e fatto in collaborazione con la compagnia "MEDI’.Schegge di Mediterraneo",finanziato da Sviluppo Italia Liguria) abbiamo realizzato e presentato una prima fase, ma sono probabili ulteriori sviluppi. Se volete saperne di più aspettate i prossimi mesi.

    21/12/2006 23:28:58

Tash a Milano a ottobre, Noemi a Malta a gennaio!

  • Tash Borg è una ragazza di Malta, ha 30 anni è intraprendente e lavora nel marketing culturale. A ottobre è venuta "a bottega" da me. Io le restituisco la visita tra fine dicembre e i primi di gennaio, approfittando delle vacanze di Natale: prenderemo del tempo per intrecciare fili di progetti culturali tra isolane... Prossimamente i risultati di questo incontro!

    21/12/2006 22:58:38

un abito racconta il territorio e poi dialoga con i suoi abitanti

  • Dal 4 all'8 dicembre sono stata a lavorare a Istanbul con Lovedifference all'interno del progetto Patterns di Bernardo Giorgi e Cinzia Cozzi (borders project). Un lavoro intenso e interessantissimo di moderazione di un gruppo di artisti, designer, creativi, costumisti teatrali chiamati a leggere il territorio. Le loro percezioni personali (e i temi storici-sociali- personali per loro rilevanti) dall'esplorazione sono stati trasferiti su una mappa, e poi su un cartamodello, fino a costruire un abito, come oggetto dialogante. Questo il lavoro svolto nella settimana del "workshop nel workshop", dove io e Maria Chiara Piraccini, per Love Difference abbiamo coadiuvato gli autori di Patterns Istanbul nella realizzazione del progetto. Questa è solo una delle fasi del lavoro. Il blog del progetto è costantemente aggiornato per chi vuole maggiori informazioni.

    21/12/2006 13:23:23

Costruendo una rete di persone, tra un Castello, un Lazzaretto, un Ghetto, e un ex Mattatoio

  • In questi mesi non ho aggiornato le mie news, ne approfitto adesso, inanellando come in un diario le cose più interessanti che mi sono capitate. Qui parlo di Cagliari, di 4 spazi espositivi, di circa una ventina di persone del consorzio Camù che si occupano di accoglienza e di servizi al pubblico, e di un lavoro di formazione-intervento a loro rivolto. Il consorzio Camù svolge un importante ruolo di creazione e realizzazione di servizi culturali, ma anche di promozione della città e delle sue risorse culturali, gestendo alcuni spazi importanti della città. E' stato un lavoro intenso e interessante, nei mesi di ottobre e novembre, che mi ha dato il raro privilegio di lavorare duramente sì, ma a pochi metri dal mare e con una vista mozzafiato, e che mi ha reso nomade al contrario (una volta tanto) da Milano a Cagliari.

    21/12/2006 12:31:59

la cultura per leggere e ricreare il territorio? Ecco l'articolo su fizz.it

  • L'articolo annunciato è pubblicato. Le ville per leggere il territorio, per raccontarlo, per verificare nuove potenzialità, per disseminare cultura, per creare un immaginario condiviso. Alcune riflessioni partendo da un lavoro fatto per l'Assessorato per l'attuazione della provincia di Monza e Brianza e per l'Associazione Castelli e Ville aperti di Lombardia. Lo trovate dal sito www.fizz.it . Buona lettura!

    21/09/2006 17:01:47

Un laboratorio, i giardini dell'Isola in Festa, l'IsolaArt&CommunityCenter cresce

  • Il 10 giugno con Lovedifference siamo ai giardini dell'Isola e partecipiamo con un nostro laboratorio ad una Festa del Forum Isola. La Festa nasce per difendere i giardini ma anche come primo passo verso la creazione di un Centro per l’arte e per il quartiere “Isola Art & Community Center". Proponiamo per questo "Un bosco di persone, un bosco di idee", un laboratorio del corpo, giocare a fare gli alberi, il tempo che si arresta, i nostri tempi in movimento, i tempi dell’Isola. Partendo dal corpo riflettere sul tempo, quello individuale e quello collettivo dell’Isola.

    09/06/2006 10:48:06

In cantiere: Ville e Giardini di Brianza, la costruzione del bello

  • Un progetto concluso ormai all'inizio del 2006 (l'associazione Castelli & Ville aperti di Lombardia http://www.castellieville.it come committente insieme alla nascente provincia di Monza e Brianza http://www.provincia.milano.it/monzabrianza) sulle risorse culturali della Brianza, si imperniava sulle Ville e i Giardini di questo territorio, e sull'obiettivo di ripensarne il paesaggio, la sua percezione, il suo rapporto con gli abitanti e con i visitatori. Itinerari turistici, come spunto per parlare di identità e progettualità del territorio, partendo dalle risorse culturali. E' passato qualche mese, il tempo giusto per osservare il lavoro e inserirlo in un contesto di riflessioni. Un articolo, al momento in preparazione, cercherà di raccontare tutto ciò.

    05/06/2006 19:53:24

Che c'entra Luigi Parmeggiani con la progettazione partecipata nei musei?

  • Ne parlerò domani pomeriggio a Reggio Emilia, dove sono ospite di un percorso di formazione per operatori della didattica dei Musei Civici di Reggio Emilia. Parleremo di partecipazione nei musei, seguendo alcuni spunti e una mia chiave di lettura del tema "coinvolgere il pubblico" dei musei, con un'applicazione, per ora solo immaginata, alla Galleria Parmeggiani. Le parole chiave? Edutainment, narrazione degli spazi museali, partecipazione, inclusione. Una scaletta di presentazione con una bibliografia ragionata la trovate in questo sito nella pagina del download: è una presentazione intitolata parteciparereggioemiliamusei.pdf. Della vita rocambolesca del personaggio Luigi Parmeggiani e della straordinaria storia della sua collezione contenuta nella Galleria dirò un'altra volta. Per ora potete averne un assaggio dal sito dei Musei Civici di Reggio Emilia.

    05/06/2006 19:33:40

Come moderare un gruppo di lavoro?

  • In aula o all'interno di una fase progettuale o in una riunione di lavoro? Ecco l'articolo di cui parlavo circa tre mesi fa, "La parola all'aula. Metodo di coinvolgimento e di visualizzazione della discussione nella pratica didattica e nella moderazione di gruppi", finalmente pubblicato al sito www.scuolaecitta.it. Lo trovate in una monografia dedicata all'uso dei media in aula. Il mio articolo parla del metodo conosciuto come Metaplan, attraverso alcune esperienze concrete. Per leggerlo il sito vi richiede di registrarvi: lo potete fare gratuitamente e così avete accesso anche agli altri interessanti articoli, ma se avete problemi scrivetemi direttamente.

    05/06/2006 11:22:27

Formamuseo a Rovigo: come integrare praticamente un sistema museale/culturale nel territorio?

  • Il 27 di marzo sono stata invitata a Rovigo a presentare un intervento all'interno di Formamuseo, la serie degli interessanti incontri organizzati dalla Regione Veneto per gli operatori museali. Questo incontro era dedicato al rapporto tra museo e territorio e al fare rete. Il volantino lo trovate dal sito del Cuoa, che affianca la Regione nella organizzazione di Formamuseo. Per un estratto dell'intervento scrivetemi. Intanto uno sguardo al sito della provincia di Rovigo e al suo bel sistema museale http://www.smppolesine.it/home/pagine/default.php?ver=ita, almeno via web.

    29/03/2006 11:49:44

La scelta della gente, people's choice: attrezzi per un Art and Community Center

  • All'interno di Incontemporanea http://www.incontemporanea.it/ e per mettere in scena strumenti e progetti di partecipazione e relazione con le persone, partendo dall'arte o dalle loro idee, siamo con Lovedifference, di nuovo alla Stecca degli artigiani all'Isola, quartiere di Milano http://www.isolartcenter.org. Presentiamo il progetto la banca dei valori, e continuiamo a riflettere sui tempi della città http://www.lovedifference.org/it/community/ldn/ldn_38.htm# . Dal 27 di marzo ogni martedì giovedì e domenica.

    29/03/2006 10:44:23

in cantiere

  • Un articolo su metodi di visualizzazione e di moderazione di gruppi. Per ora il titolo e un breve abstract. "La parola all'aula. Metodo di coinvolgimento e di visualizzazione della discussione nella pratica didattica e nella moderazione di gruppi". Il sapere è condiviso e non nasce dalle esperienze e conoscenze di uno solo, ma da quelle di tutti. La parola all'aula sinteticamente individua un passaggio di potere, ma deve essere inteso anche come un cambio di atteggiamento: in aula non solo trasmissione di sapere, ma costruzione o ricostruzione del sapere di tutti. Il metodo tipo metaplan aiuta a organizzare

    08/03/2006 19:03:39

arte pubblica e partecipazione

  • Avete del tempo tra il 28 febbraio e il 16 marzo? Alle 18:00 del 28 febbraio inauguriamo un progetto da me curato, insieme ad altri 4 compagni di lavoro e insieme a Cittadellarte - Fondazione Pistoletto, per descrivere Milano sotto la lente del tempo. Siamo alla Stecca degli Artigiani, al quartiere Isola, e l’occasione di questa collettiva ci permette di mettere a fuoco alcuni punti sul tempo (i tempi frenetici che viviamo, i tempi del lavoro e della vita, i sensi del tempo, i tempi personali e quelli condivisi), con alcune installazioni ideate apposta per far partecipare il pubblico (e qui si capisce perché mi sono imbarcata in questa bella avventura, nonostante il dispendio di forze energie e tempo, appunto). Questa collaborazione con la Fondazione Pistoletto nasce proprio per i loro progetti di arte pubblica, e per il tema della partecipazione, anche da loro toccato e come sapete al centro dei miei interessi e di alcuni miei lavori. Segui il link passatempo (il nome del nostro progetto) per una breve descrizione. Scrivi a noemi@noemisatta.com per saperne di più.

    08/03/2006 18:59:28

benvenuti

  • Inizia ufficialmente a vivere il sito dopo qualche giorno di assestamento. Cosa troverà spazio in questa pagina di news? Un po' di tutto, ma soprattutto idee, approfondimenti e lanci di progetti, articoli o iniziative che ho seguito e realizzato personalmente, o che mi convincono e mi pare giusto segnalare.

    08/03/2006 18:54:53